SECONDA MOSSA, LE TENDE

Seconda mossa: le tendeIl secondo livello d’intervento riguarda le tende. Un aspetto da non sottovalutare mai, perché di importanza fondamentale, quando si vuole rinnovare casa con poca spesa.

Esse, filtrando la luce che arriva dall’esterno, oltre che decorare e arredare gli ambienti, sono anche in grado di influenzarne la percezione visiva.

In questo caso, se si vuole procedere a un repentino cambio d’immagine, sarà sufficiente acquistarle nuove.

Nel caso si sia optato per l’acquisto di tende nuove, sappiate che in commercio ce ne sono di tutti i tipi e per tutte le tasche. Nella scelta, comunque, non bisogna farsi guidare solamente dal portafoglio. Tessuti di bassa qualità e colori non adatti, infatti, andranno inevitabilmente ad influenzare il risultato ottenuto.

 

Seconda mossa: le tende
Nell’esempio in foto, un felice abbinamento di tessuto tenda, che si abbina allo stile “shabby” dell’ambiente circostante

 

Occhio allo spazio, con praticità e buon gustoSeconda mossa: le tende

A volte, comunque, la scelta delle tende giuste, oltre che una questione di costi e di gusto personale, diventa inevitabilmente una faccenda che si misura con esigenze pratiche, vincoli di spazio e l’inevitabile adattamento all’ambiente circostante.

Bisogna decidere tra tessuto leggero o pesante, in funzione di quanta luce vogliamo far entrare all’occorrenza. C’è da scegliere tra fantasia o tinta unita, in base al proprio gusto, certo, ma soprattutto, in base al resto dell’arredamento. Occorre pensare bene, infine, alla lunghezza e alle tipologie di scorrimento.

E proprio per quanto riguarda quest’ultimo, il cosiddetto “bastone”, non è affatto detto che sia necessario sostituirlo. A meno che, non si voglia utilizzare un sistema di apertura differente, o che questo sia troppo vecchio e danneggiato.

 

«« TORNA INDIETRO                              SCOPRI LA TERZA MOSSA »»